You are currently viewing SCHIAVO cerca PADRONA: Come TROVARE una Mistress in chat

SCHIAVO cerca PADRONA: Come TROVARE una Mistress in chat

  • Categoria dell'articolo:Feticismo
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:7 mins read

I giochi di ruolo hanno scaldato le camere da letto sin dagli albori dei tempi, sono cambiati i personaggi ma una cosa è rimasta invariata: il gioco di potere. Se sei una donna che ama avere il controllo degli uomini e vederli prostrati davanti a te in attesa dei tuoi ordini e del tuo piacere, o se sei uno schiavo che cerca padrona, questo articolo fa per te, leggilo fino in fondo.

Ecco di cosa parleremo:

  • Che cosa fa una Mistress?
  • Come diventare una Mistress?
  • I fetish e le Mistress
  • Siti Femdom: ecco come uno schiavo può trovare una Mistress online

Che cosa fa una Mistress?

Partiamo dal principio, che cos’è una Mistress?
Mistress, Maitress, Dom, Prodomme, Dominatrice, sono solo termini diversi per definire la figura di una donna che pratica il BDSM e ricopre un ruolo di potere e dominanza.
Nell’immaginario collettivo sono quelle donne vestite di lattex o pelle, con coperti aderenti, stivali con tacchi vertiginosi, capelli legati in una coda alta, sguardo tagliente ed una frusta o frustino in mano. Sono donne che a colpo d’occhio appaiono forti, austere, tenaci e glaciali.
Delle leader dal cuore di ghiaccio. Ma che cosa fanno le Mistress?

Una Mistress in un rapporto di coppia BDSM provoca piacere nel suo slave o sub o schiavo, dominandolo.
Ci sono vari modi in cui una Mistress può umiliare il suo schiavo: l’umiliazione verbale, dove lo schiavo gode nell’essere denigrato, insultato e trattato male verbalmente.

L’umiliazione fisica, dove lo schiavo prova piacere nell’essere colpito, schiaffeggiato o frustrato.
Ci sono pratiche come il ballbusting dove la Mistress calcia con precisione – essenziale per non mandare all’ospedale lo slave – e ripetutamente i testicoli dello schiavo, che gode di quest’azione.

Ci sono pratiche di umiliazione che prevedono la defecazione o la minzione sullo slave o nella bocca dello schiavo.
Queste pratiche ovviamente sono più estreme e devono essere volute e concordate da entrambe le parti, le quali – ricordiamo – possono interrompere la sessione in qualsiasi momento dicendo la safeword.

Per rispondere in breve a cosa fanno le Mistress, si potrebbe dire che godono e fanno godere gli uomini comandandoli e dominandoli.

Come diventare una Mistress?

Molte più donne di quelle che si crede o che si direbbe hanno fantasie o desideri da Mistress – ricordiamo che 1 adulto su 6 ha fantasie o pratica il BDSM in Italia – ma o non sono a conoscenza di questo mondo o ne sono spaventate o ancora credono che questo non possa essere una fonte di guadagno per loro. Tutte cose che siamo pronti a smentire.

Non c’è nulla di cui avere paura nel BDSM e nell’essere una Mistress, è una dote innata. Un istinto. Ma questo non ci rende malati o diversi. A differenza di quello che potresti credere vedendo la filmografia moderna, le persone che praticano BDSM sono sane mentalmente ed anzi sono più aperte, disinibite e rilassate. Come dire: il sesso fa bene, ma il sesso e la dominazione ancora di più! 😉

Se pensi che il mondo del BDSM e soprattutto l’indole da Mistress faccia per te – e questo non vuol dire fare male senza consenso o ignorando il dolore altrui, perché quella è aggressività e va controllata e curata – dovrai informarti a dovere.

Dovrai leggere le pratiche, guardare i video, capire cosa ti piace e cosa per te è impraticabile – far parte del mondo BDSM non vuol dire essere disposti a fare tutto – e soprattutto dovrai entrare a far parte di questa meravigliosa community che è quella del BDSM in Italia.
Solo parlando con persone che ne sono già dentro potrai comprendere a pieno ogni sfumatura e soprattutto potrai smaliziarti sull’argomento e iniziare la tua vita da Mistress. Come trovare una community e una Mistress che ti faccia da mentore? Continua a leggerlo per scoprirlo!

I fetish e le Mistress

Prima di parlare deii modi per poter trovare una Mistress online e offline, vogliamo fare un piccolo excursus sui fetish che girano intorno al mondo delle dominatrici.
Una delle fantasie più tipiche del binomio schiavo e padrona, è quello che vede lo schiavo occuparsi dei piedi della Mistress. Massaggiarli, annusarli, accarezzarli, leccarli. Sia scalzi che contenuti da spessi stivali, a volte anche sporchi.

Il foot fetish (i cui amanti spesso si incontrano nelle chat per piedi ) in questo caso incontra e sposa perfettamente l’idea di sottomissione di molti Slave che nel gesto di riverenza di baciare i piedi, vedono una prostrazione e sottomissione totale.
Un’altra pratica molto diffusa è quella del femdom, dove la Dominatrice indossando uno strap-on – una mutanda dotata di dildo – penetra il suo schiavo.

Urge un’immediata precisazione: questa pratica viene svolta da uomini etero o bisessuali. Non da uomini gay. Questo rende il gesto ancora più forte, poiché l’uomo etero che per natura domina durante un rapporto sessuale con una donna, si ritrova esposto, impotente, soggetto alla dominanza che madre natura gli ha dato.

Così in uno scambio di ruoli è lui quello che riceve, riceve malgrado i pregiudizi che una penetrazione anale possano scatenare in una mentalità etero magari non troppo aperta, riceve anche se non è naturalmente predisposto a farlo. E la cosa che rende questa pratica ancora più dominante da parte della donna è che nel penetrare l’uomo la donna ha il controllo del piacere maschile, piacere che acuisce tramite la stimolazione prostatica che per gli uomini è l’equivalente del punto G femminile.

Questi incontri con le Mistress per gli uomini possono essere terribilmente piacevoli, di un piacere così nuovo e inaspettato da richiedere un abbandono e una fiducia totali, rendendo il gioco di potere Dom e Sub nella sua massima espressione.

Come trovare una Mistress?

Fino ad una decina di anni fa se si voleva una Mistress bisognava cercare nelle pagine di annunci hot dei giornali, magari quelli gratuiti che si potevano trovare fuori le edicole e i tabaccai. Attualmente questo è un metodo in disuso che ben poche professioniste adottano per farsi conoscere.

Le mistress si sono evolute, ora ciò che predilige la mistress è un sito internet dove poter mostrare sé stessa, la sua personalità e i suoi servizi.

Di siti di Mistress online nel web ce ne sono a bizzeffe, ma anche qui urge fare una precisazione: i siti dove trovare una padrona virtuale sono quelli delle cosiddette Prodomme, Mistress che vendono i loro servizi – i quali ricordiamo non sono sempre sessuali, poiché il piacere derivato dal BDSM può essere raggiunto in una sessione senza però che nessuno abbia un orgasmo – se ciò che stai cercando è una Mistress che ti inizi al mestiere o al mondo BDSM o che voglia avere una relazione con te, dovresti prediligere siti d’

Siti femdom: ecco come trovare una Padrona italiana online

In un precedente articolo abbiamo parlato dei siti di incontri bdsm dove chi ama le emozioni forti si può incontrare e organizzare per vedersi dal vivo. In questo caso però siamo certi di darvi una dritta migliore e più specifica per chi si sente schiavo e cerca padrona  o chi vuole essere una mistress.
Quindi se ciò che ti interessa è una chat con una padrona italiana che ti comandi e ti imponga il suo ritmo, il suo volere e il suo piacere, ti consigliamo di prediligereil portale specializzato www.mistressitalia.net.

 

Lascia un commento