Voglio tradire mio Marito: Racconti di tradimento

Voglio tradire mio Marito: Racconti di tradimento

In questo articolo riporteremo due esperienze – di M e di S – che hanno deciso di tradire la propria moglie e il proprio marito e di come abbiano fatto grazie a siti d’incontri per sposati.

Voglio tradire la mia ragazza

Sono M, ho 38 anni.

Sono M, ho 38 anni, sono un uomo elegante e, dicono di bell’aspetto.
Tutto è iniziato circa cinque anni fa quando io e mia moglie eravamo ancora solo dei fidanzati. Erano oramai tre anni che io e Paola – la mia attuale moglie – eravamo fidanzati e stavo pensando di fare il grande passo.

Tutti non facevano altro che chiederci quando ci saremmo finalmente sposati e la pressione non faceva che farmi girare la testa.
Proprio in quel periodo, chissà perché, è arrivata in ufficio dove lavoro una nuova collega che per comodità chiamerò Samantha.
Samantha aveva due tette sode e un culo a mandolino che avrebbe fatto girare la testa anche ad un santo e faceva sbavare qualunque mio collega si trovasse in ufficio ma, per qualche strano motivo, Samantha aveva puntato i suoi occhioni da cerbiatta su di me.

Non sto a dirvi quante volte mi sia ritrovato a toccarmi pensando a lei e quante volte – dopo una sua lunga occhiata sensuale, seguita da un occhiolino e dalla sua scomparsa nei bagni – sia stato sul punto di seguirla e scoparla direttamente in quel maledetto ufficio.
Ma non potevo: lì tutti sapevano di Paola, la mia fidanzata. Andare a letto con Samantha avrebbe dato troppo potere a qualche collega dall’occhio lungo e mi sarei ritrovato presto senza lavoro, fidanzata e casa.

Dovevo trovare un modo per sfogare quella pressione, quell’impulso primordiale che mi spingeva fra le cosce della nuova collega. Non potevo avere Samantha ma non mi bastava avere Paola, così feci qualcosa di totalmente diverso: mi iscrissi ad una chat d’incontri.
Una di quelle tutte uguali che promettono l’amore e altra roba simile, sperando di trovare qualche donna facile per fare sesso.
Fu un fiasco totale, ma mi permise di venire a conoscenza di chat per incontri adulteri.

Con quei siti per incontri extraconiugali, ho conosciuto una sventola rossa, tutta occhioni e culo e dopo un pomeriggio bollente di sesso sfrenato, sono riuscito a togliermi dalla testa la collega pericolosa e a levarmi anche qualche voglia proibita.

Negli anni ho redatto una lista su come tradire senza farsi scoprire  ma ogni volta che un amico mi chiede come fare a trovare un amante  o magari si ritrova, come è capitato a me, a pensare “voglio tradire mia moglie” o “voglio tradire la mia ragazza” e me lo confidano, io rispondo sempre, col sorriso,  che l’unica vera soluzione sono gli incontri con donne sposate!

Voglio tradire mio marito

Ciao a tutti, sono S ed ho 27 anni.

Sono sei mesi che sono sposata con mio marito e sin dal secondo mese di matrimonio – praticamente non appena finita la luna di miele – ho sentito prepotente in me il bisogno di tradirlo.

Durante il nostro breve fidanzamento, solo tre anni, ci sono state delle scappatelle da parte mia: l’idraulico, il ragazzo delle pizze, un ex collega rincontrato per caso al parco, ma erano sporadiche e nulla di troppo impegnativo.
Ma dal matrimonio qualcosa era cambiato: il bisogno in me si era fatto viscerale.

Volevo tradire mio marito.

Io amo Marco ma non so perché non riesco proprio a rimanergli fedele.
Ogni volta che incontro un uomo per strada, a passeggio col cane, al supermercato, dal carrozziere, non faccio che pensare a come sarebbe fare sesso con lui e a quanto potrebbe essere grosso l’arnese con cui mi penetrerà.
Amo sentirmi desiderata da altri uomini, ma non voglio assolutamente perdere mio marito Marco e la mia vita da donna sposata.
Un giorno, tramite una raccolta di siti per incontri extraconiugali ho trovato il sito perfetto per conoscere persone sposate come me che vogliano solo fare sesso.

È  stata una folgorazione!

Fare sesso con uomini giovani e single può essere eccitante ma se poi si innamorano di te, sai che noia?
Invece questa chat erano perfette!
Uomini e donne già sposate desiderose solo di passare qualche ora di puro piacere carnale, proprio come me.
Da allora, ogni volta che sento il bisogno di fare sesso, apro la chat e in nemmeno un giorno trovo un bello stallone o – perché no? – una bella troietta con cui fare sesso sfrenato, proibito e senza inibizioni.

Questo sito è stato la mia salvezza: sicuro, pratico, veloce, con persone che provano e pensano ciò che provi e pensi tu; discreto e con la sicurezza del 100% di privacy.
Tutte le volte che le mie amiche si lamentano di non sentirsi desiderate dal marito, di sentirsi inattraenti e trascurate, io dico, ridendo, di farsi un’amante.

Alcune ridono con me, altre in segreto mi chiedono come poter fare per tradire il partner senza rischiare il divorzio e senza farsi beccare, a loro io consiglio i siti d’incontri per adulteri!

Conclusioni

Queste sono state le esperienze di M e di S ma ci sono molte altri come loro e come te, che desiderano riscoprire il fuoco della passione dentro loro stessi, che vogliono sentirsi di nuovo sexy ed eccitanti, che ricercano il proibito.
Persone a cui la monogamia sta stretta.

Alcune di loro fanno sesso con persone conosciute a caso in un bar, con tutti i rischi che ne convengano nel farsi vedere in pubblico, altri ancora magari iniziano una tresca con un’amicizia storica o un collega, mettendo seriamente a rischio le fondamenta del loro matrimonio.
I più furbi, proprio come M e S hanno compreso che la soluzione migliore si trova nei siti d’incontri per adulteri.
Sesso sicuro, privacy protetta e godimento assicurato.

E tu?

Sei un M o un S o fai ancora parte di quel gruppo di adulteri che non ha ancora scoperto i benefici delle chat per incontri extraconiugali?
Scrivici la tua esperienza in proposito, il prossimo articolo potrebbe raccontare proprio di te!

Lascia un commento